I copioni usati negli appuntamenti

I copioni usati negli appuntamenti

Condividi questo articolo:

I copioni usati negli appuntamenti sono determinate azioni che si compiono per creare interesse e giungere a una conquista di una persona che ci interessa e attrae anche sessualmente. Come vedremo esistono in ognuno di noi determinate azioni bene o male sempre uguali, proprio come si stesse interpretando un copione scritto.

In un post precedente, che evidenziava le differenze di genere quando si trattava di percezioni sulla riuscita di un appuntamento, ho citato l’esistenza di un copione che recitiamo per conquistare una persona. 

 

Script, o copione, di genere

Gran parte delle differenze di genere osservate durante i primi appuntamenti, sono il risultato di sceneggiature sessuali, recitiamo un copione ben stabilito. I copioni, o script di genere, danno alle persone il controllo su una situazione, in conseguenza del loro inserimento in risposte modellate. Molte regole tradizionali di corteggiamento mettono gli uomini nella sede dell’autorità. Per esempio, gli uomini tendono ad attuare il potere proattivo, nel quale iniziano l’attività sessuale, mentre le donne usano il potere reattivo , che implica o accettare o rifiutare i tentativi degli iniziatori.

I copioni usati negli appuntamenti Rose and Frieze (1993) hanno condotto uno studio con un campione in gran parte caucasico di 74 donne e 61 uomini di un’università pubblica del Midwest per esaminare le differenze di genere durante i primi appuntamenti. Ai partecipanti è stato detto di elencare 20 azioni o eventi che si sarebbero verificate durante un primo appuntamento (con una persona ipotetica dello stesso sesso), oltre a descrivere il loro primo appuntamento più recente. Hanno notato il verificarsi una forte distinzione di genere negli incontri. I copioni femminili erano molto più reattivi (cioè, valutavano molto l’appuntamento, la persona), i copioni Maschili e erano molto più proattivi (cioè puntavano più sull’attività sessuale).

Potrà interessarti anche questo articolo:  Manipolazione emotiva invisibile

In particolare, erano gli uomini quelli che pianificarono l’appuntamento, controllavano il dominio pubblico (cioè aprendo le porte, controllando i luoghi e scegliendoli) e iniziavano il contatto sessuale. Le femmine erano molto più interessate al dominio privato (ad esempio l’aspetto). Questo studio degli anni 90 dimostrava che le persone hanno un quadro chiaro di come si svolge un appuntamento e quali comportamenti dovrebbero verificarsi.

 

Gli stereotipi di genere

Ricerche più recenti hanno cercato di determinare in che modo gli script (copioni) di appuntamento influenzano il comportamento degli individui quando entrano in una relazione. In uno studio condotto da McCarty e Kelly (2015), i ricercatori hanno esaminato un campione di 176 studenti universitari del Midwest che dovevano leggere stereotipi di genere (situazioni conformi alla normalità), contro-stereotipati di genere (azioni fuori la conformità di genere) o vignette egualitarie, su una coppia ipotetica. I ricercatori hanno previsto che i partecipanti valuterebbero gli obiettivi di un appuntamento stereotipate di genere come più appropriate, più calorose e competenti di quelle contro-stereotipati di genere.

I copioni usati negli appuntamentiI comportamenti raffigurati nelle vignette ugualitarie erano stati manipolati. Nella condizione stereotipica di genere, il maschio era impegnato in sette comportamenti cavallereschi, aiutare a uscire dall’auto, porgere la sedia per sedersi, pagare il conto, ecc. Nella condizione contro-stereotipata di genere, la donna si comportava si cimentava nei comportamenti cavallereschi (eccetto tirare fuori la sedia e offrendo una giacca, in modo da non destare il sospetto della manipolazione).

I risultati hanno supportato le ipotesi dei ricercatori e hanno dimostrato che gli appuntamenti stereotipati di genere sono stati valutati in modo più positivo rispetto agli incontri contro-stereotipati. L’uomo in scenari di incontri e appuntamenti egualitari e contro-stereotipati di genere è stato valutato negativamente in termini di calore, competenza e appropriatezza, pertanto, è stato dimostrato che gli uomini dovrebbero svolgere un ruolo specifico in un appuntamento e quando la sceneggiatura, il copione viene stravolto, le percezioni di loro non sono così favorevoli.

Potrà interessarti anche questo articolo:  BDSM e Abuso, ecco le differenze

 

Conclusione

La ricerca presentata qui dimostra che quando si tratta di incontri in relazioni eterosessuali, ci basiamo ancora su copioni che differiscono ampiamente per maschi e femmine. Questi copioni dovrebbero continuare a essere esplorati, specialmente per quanto riguarda il modo in cui le nostre percezioni di ciò che dovremmo fare in un appuntamento si riferiscono o differiscono dal nostro comportamento effettivo in un incontro. Posso dire che molte azioni sono di ben oltre il semplice gesto cavalleresco dell’uomo, in quanto i copioni usati da ambedue le parti possono provocare illusioni e aspettative, possono far trasparire una falsità di carattere, portare ad attirare sempre i medesimi individui. Quante volte ci sentiamo dire (o magari anche tu lo hai detto): “perchè trovo sempre i soliti personaggi nella mia vita?”. Forse il copione presenta atteggiamenti o una recitazione che attrae determinati individui, quindi c’è un errore nella sceneggiatura, nel recitare un ruolo nei primi appuntamenti.

Riferimenti

McCarty, MK, & Kelly, JR (2015). Percezioni del comportamento di datazione: il ruolo del sessismo ambivalente. Ruoli sessuali, 72 (5-6), 237-251.

Rose, S., & Frieze, IH (1993). Scritture di incontri contemporanei di giovani single.Ruoli sessuali, 28 (9), 499-509.

Condividi questo articolo:

Posted on: 8 settembre 2018Massimilian Sterling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *